Appartengo a quella strana tipologia di madri che – so già – l’ultimo giorno di scuola non inizierà a lamentarsi di avere davanti a sé tre mesi in cui il pargolo girerà per casa minando il suo status di donna/mamma/casalinga “soddisfatta” (sei sicura, “soddisfatta”?), non più libera di bersi tutte le mattine il caffè con […]

Questo sito usa i cookies. Cliccando su link e menu, o cliccando sul questo pulsante, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi