Oggi vi presento un libro che rappresenta una vera e propria rivoluzione educativa.

“Le leggi naturali del bambino” di Céline Alvarez – all’attivo un master in Scienze del Linguaggio presso l’Università di Grenoble che l’ha portata a condurre il suo progetto sperimentale collaborando con un team di neuroscienziati – mette in risalto come i bambini nascano già con un potenziale straordinario, già “programmati” per apprendere e per amare ma anche quanto il sistema educativo tradizionale e la scuola fungano da ostacolo al nutrimento dell’intelligenza dei bambini.

Non a caso le statistiche internazionali evidenziano l’alto tasso di abbandono scolastico, nonché le gravi lacune nelle competenze di base. Seguendo però “le leggi naturali del bambino”, secondo i risultati ottenuti durante una sperimentazione che Céline ha condotto in una scuola dell’infanzia di Gennevilliers, in un quartiere “problematico” nella periferia di Parigi, è possibile rivoluzionare l’educazione.

Seguendo i principi pedagogici di Jean Itard, Edouard Ségui e Maria Montessori, Cécile Alvarez è riuscita laddove il sistema tradizionale fallisce: ha creato un ambiente confortevole, accogliente e ricco di stimoli e (cosa non da poco) ha concesso ai bambini tempo, fiducia, libertà e attività coinvolgenti, che hanno loro permesso di imparare, di interessarsi agli altri, di ascoltare e creare solidi legami sociali.

Le straordinarie performance in tutte le discipline, dalla matematica alla lettura, non hanno tardato ad arrivare in modo spontaneo.

 

Un libro molto interessante e molto utile.

 

Antonella Pfeiffer

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Cosa ne pensi?

Questo sito usa i cookies. Cliccando su link e menu, o cliccando sul questo pulsante, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi